Vitaliano Angelini

Vitaliano Angelini

Vitaliano Angelini

Vitaliano Angelini

Via dei Faeti, 57 Trasanni URBINO PU
www.vitalianoangelini.it
vitalianoangelini@hotmail.com

Vitaliano Angelini vive e lavora ad Urbino dove ha studiato diplomandosi “Maestro d’Arte” nel 1959 presso l’Istituto Statale d’Arte (Scuola del Libro) nella sezione di Ornatore del Libro e dove si è diplomato in “Decorazione e Illustrazione del Libro” nel 1961 con una tesi illustrativa su: “I Malavoglia”, di Giovanni Verga. Ha insegnato Disegno e Storia dell’ Arte nelle Scuole Superiori italiane, nelle quali ha ricoperto anche ruoli di dirigenza. I suoi interessi spaziano dalle arti figurative alla critica letteraria, dalla letteratura alla filosofia, privilegiando in particolare la poesia italiana e straniera.

Vitaliano Angelini, uno degli esponenti di spicco nel panorama dell’arte contemporanea italiana, produce arte da più di 50 anni. Gli esperti definiscono il suo stile come una miscela di realismo critico, astrazione ed espressionismo, e i mezzi espressivi cui fa ricorso sono ancora più eclettici. Ma, in sostanza, Angelini è un uomo che appartiene soltanto a due mondi. Come la città in cui vive, Urbino, una città del XVI secolo inserita in un contesto del XXI secolo, la sua arte è nota per la sua fusione unica, spesso sottile, tra ideali rinascimentali e modernità.
(Sunny Thao)
NOW magazine Usa -2011-2012

Vitaliano Angelini è  Presidente dal 1998 dell’ Associazione degli Artisti urbinati: “Urbino-Arte-arte.cultura e conoscenza” nello stesso anno viene chiamato a far parte dell’Istituto Marchigiano – Accademia Marchigiana di Scienze Lettere ed Arti. E’ vicePresidente dell’ Istituto Internazionale di Studi Piceni con sede a Sassoferrato (AN), ha fondato il periodico di cultura artistica “URBINO-ARTE”, di cui è Direttore responsabile ed ha collaborato con varie riviste culturali e quotidiani pubblicando e firmando note critiche e saggi. Nel 2008 è stato nominato Accademico della insigne Accademia Raffaello di Urbino; è Presidente dell’AIU- Associazione degli Incisori Urbinati.

Le opere di Vitaliano Angelini sono presenti in vari musei, in raccolte pubbliche e in collezioni private nonché in importanti sedi pubbliche e private delle maggiori città italiane; ha ricevuto vari riconoscimenti e premi sia come artista sia come poeta. Dopo il 1996 non ha più partecipato a concorsi a premi.

Risale al 1963 la prima stampa d’alcune sue liriche e nel 1967 è ospitato dalla rivista rumena “Cronica”; nel 1969, in Urbino, pubblica su “Ad Libitum” rivista di lettere e arti, della quale è stato tra i redattori e i cui fascicoli si sono scalati tra il giugno ’66 ed il luglio del 1969: ” Lo sforzo lucido”. Nel 1974 esce la silloge :”…Sulla…pensieri a quattro mani sulla grandezza dell’uomo” , Sentinum editrice- Sassoferrato (AN); nel 1980: “Un uomo è un uomo” Ed. Del Paniere – Verona, e, nel 1981,” Quel muro – per immagini e testo” , per la stessa casa editrice ha diretto la collana delle Edizioni d’Arte. Successivamente, nel 1995, pubblica, dopo un lungo periodo in cui si è dedicato prevalentemente alla produzione artistica, pittorica e incisoria, “L’enigma di Edipo -poesie”, Edizioni M.E.M. -Poppi (AR). Ha firmato diverse note critiche e brevi saggi sull’arte oltre ad alcuni studi sulla poesia marchigiana ed ha partecipato a diversi convegni. È intervenuto con saggi sui temi dell’estetica in cataloghi di Rassegne internazionali d’arte.

Nel 1986 , nel 1988, nel 1989, nel 1990 e nel 1993 ha firmato , in qualità di critico, il catalogo della Rassegna “G.B. Salvi” piccola Europa di Sassoferrato.

Dal 1989 ad oggi ha curato, su incarico dell’Istituto Internazionale di Studi Piceni, la Rassegna delle Edizioni d’arte numerate “Bartolo da Sassoferrato”, che ha contribuito a costituire, evento concomitante al Congresso Internazionale di Studi Umanistici.